Fiere e congressi

La maggior parte del patrimonio immobiliare di Fondazione Fiera Milano è rappresentato dall’infrastruttura fieristica e congressuale. L’attuale configurazione è frutto di una complessa quanto rapida opera di trasformazione che Fondazione ha guidato in questi anni, per dotare Milano e la Lombardia di un sistema più competitivo ma anche in grado di “liberare” il capoluogo milanese da una presenza - i padiglioni espositivi cresciuti negli anni intorno alla Campionaria - certamente preziosa ma poco compatibile con la vita quotidiana dei cittadini.

Il primo progetto per il nuovo quartiere da costruirsi a Rho-Pero, realizzato nel 1995 dai tecnici della Fiera, è molto rigoroso ed essenziale: 10/12 padiglioni e un corridoio centrale di collegamento con pochi edifici a supporto. Sarà questa la base di partenza per la gara internazionale che impegnerà alcuni tra i maggiori architetti mondiali. Massimiliano Fuksas vincerà grazie soprattutto alla copertura dell’asse centrale, la cosiddetta “vela”.