RAPPORTO CONGRESSI ED EVENTI 2022

1.1 Le caratteristiche degli eventi rilevati con più di 1.000 partecipanti La raccolta dei dati sugli eventi corporate e non corporate è avvenuta nel periodo da ottobre 2021 a marzo 2022 e ha condotto a individuare 1.958 eventi con almeno 1.000 partecipanti che erano previsti nel 2021 in 249 città europee di 39 Paesi: l’83,4% presenta una frequenza annuale e l’11,2% biennale, mentre risulta molto inferiore la percentuale di eventi che si svolgono più volte in un anno (0,5%) e con una scadenza triennale (2%) o compresa tra i due e gli otto anni (2,6%). Dei 1.958 eventi previsti (figura 1) il 2,4% (47 eventi in totale) è stato cancellato e il 10,9% (213 eventi) è stato posticipato, nel 91,5% dei casi al 2022, nell’8% dei casi al 2023 e nel restante 0,5% dei casi al 2024. L’86,7% degli eventi (1.698 eventi) è stato invece realizzato, nel 46,9% dei casi in formato virtuale (918 eventi), nel 20,2% dei casi in formato ibrido (396 eventi) e nel 19,6% dei casi completamente in presenza (384 eventi). Per quanto riguarda il periodo temporale nel quale sono stati realizzati gli eventi (tabella 1.1 e figura 2), nel 2021 a fronte della forte riduzione di eventi nel primo trimestre, che hanno rappresentato il 9,3% del totale (contro il 16% nel 2020 e il 15,3% del 2019), si è verificata una maggiore concentrazione di eventi nel terzo trimestre (il 25,9% contro il 23,7% del 2020 e il 19,8% del 2019) e nel quarto trimestre (il 41,6% contro il 48,8% del 2020 e il 32,4% del 2019). Più in dettaglio, si evidenzia come a fronte della consueta stagionalità – che vede picchi nei mesi di maggio, giugno, settembre, ottobre e novembre – gli eventi in presenza o ibridi si siano concentrati a causa della pandemia nei mesi di ottobre (con il 29,7% del totale), novembre (il 27,7%) e settembre (il 21,3%). In Italia si registra un andamento simile, con un’intensificazione dei picchi in ottobre (il 32,5% del totale) e novembre (il 30%) e con una maggiore attività rispetto alla media europea nel mese di luglio (il 5,8%). Gli eventi realizzati in formato virtuale hanno avuto una durata media di 3,6 giorni, quelli ibridi di 3,1 giorni e quelli totalmente in presenza di 2,7 giorni: infatti, la realizzazione in digitale è stata spesso l’occasione per un arricchimento del programma con incontri aggiuntivi, nonché con l’offerta di seminari di formazione che si sono svolti nell’arco anche di più mesi. Le caratteristiche degli eventi con più di 1.000 partecipanti rilevati nel 2021 1 Figura 1 Il destino degli eventi programmati per il 2021 213 (10,9%) Posticipati 384 (19,6%) In presenza totalmente 396 (20,2%) Ibridi 918 (46,9%) Virtuali 47 (2,4%) Cancellati Rapporto 2022 7

RkJQdWJsaXNoZXIy MTI4OTY=